Eglomisé

  • Eglomisé

L'églomisé non è uno stile di specchio ma, piuttosto, una tecnica di decoro. Arte veneziana impiega la tecnica églomisé su differenti prodotti con differenti stili: Veneziano, Francese, Moderno o Contemporaneo.

Il processo, conosciuto agli artigiani dell'antico Egitto, prende nome da colui che, in epoca moderna, è stato artefice del suo recupero: Jean-Baptiste Glomy (1711-1786). Corniciaio alla corte dei Re Luigi XV e Luigi XVI, riporta in voga questa lavorazione a partire dalla seconda metà del XVIII° secolo.

L'églomisé consiste nel fissaggio di una foglia d'oro su di un supporto in vetro (lastra, coppa o qualsiasi altro oggetto decorabile) mediante una colla oleosa. La foglia d'oro viene poi decorata a smalto oppure incisa con una punta metallica (graffiatura). Molto spesso, sul medesimo pezzo vengono impiegate entrambe le soluzioni. Nel caso in cui il decoro venga effettuato sulla parte esterna del vetro, si preferisce ricuocere oro e smalto per donare/conferire loro maggiore resistenza all'abrasione; in caso contrario, il decoro è protetto dal vetro medesimo (lavorazione a freddo).

Alternativamente all'églomisé, è possibile decorare gli specchi esclusivamente a smalto, evitando il rivestimento in foglia d'oro. Anche in questo caso il prodotto può essere ricotto in forno per aumentarne la resistenza all'abrasione.

Condividi questa pagina su:


TUTTI I PRODOTTI IN STILE EGLOMISÉ

Registrati o effettua la login all'area riservata

Nome utente

Password

Password dimenticata?

Close